Soldatini: che passione!

Il miglior amico del tuo tempo libero. Con questo pay-off la Atlantic pubblicizzava i propri soldatini scala 1:72 (soldatini).

Atlantic: una pubblicità d'essai
I soldatini Atlantic

Negli anni ’70 i soldatini Atlantic erano il non plus ultra del settore: miniature dettagliate, ambientazioni innumerevoli (western, antichità, guerre mondiali, ambientazioni politiche, ecc.). Anche in questo caso, come per il Subbuteo e i Micronauti della GIG, furono i miei fratelli a introdurmi nel fantastico mondo dei soldatini … rigorosamente in scala 1:72.

In passato conservavo i soldatini in una grande scatola di latta, tutti mescolati: greci antichi e marines americani, fanti cartaginesi e cavalleggeri del Settimo. In pratica, una volta acquistata una confezione di soldatini, li separavo dalla loro cornice di plastica e li mettevo nella Comune della grande scatola di latta. Così facendo, ho eliminato decine di confezioni originali della Atlantic e della Esci :-/

Poi, per fortuna, sono cresciuto! Con le miniature della Zvezda e della Caesar Miniatures ho iniziato a conservare le scatole originali, ordinandole in base alle epoche: bibliche, antiche, napoleoniche, moderne.

Una intera falange di opliti della Zvezda
Un’intera falange di opliti della Zvezda completamente dipinta! Io … mai fatto!

Quando giocavo a soldatini utilizzavo semplicemente un dado a 6 facce. Tiravo due volte: una per ogni esercito. Chi realizzava il numero più alto, eliminava un figurino avversario. Le battaglie terminavano con pochissimi sopravvissuti e mai con una vittoria schiacciante da parte di uno dei due eserciti … chissà perché!

Molti dei miei primi soldatini sono privi di testa o di braccia … alcuni (sempre i miei fratelli) mi hanno accusato di avere staccato a morsi gli arti dei poveri figurini per un sadico e infantile piacere, ma ero troppo piccolo per ricordarlo … se sono stato io a perpetrare tali crimini contro i soldatini della Atlantic merito un castigo severissimo!

Con il passare del tempo ho iniziato a utilizzare i soldatini della mia collezione con regolamenti evoluti come la versione Base di IMPETUS e altri regolamenti home made. Naturalmente, molti dei miei soldatini (soprattutto quelli economici, venduti nei sacchettoni da 400 pezzi nelle bancarelle al mare) sono finiti dispersi tra sabbia e sottobosco, vittime delle micette!

E voi? Avete mai realizzato dei regolamenti per gestire i combattimenti tra eserciti di soldatini? Oppure ne avete usati alcuni realizzati da autori? Sarebbe bello sapere quali!

Annunci

Un pensiero su “Soldatini: che passione!

  1. Sono lieto di comunicare la pubblicazione di “I SOLDATINI DEL CUORE. Antropologia dei Nardi negli anni ’60 tra gioco, arte, affettività”: Un libro imperdibile, ricco d’immagini di repertorio, che analizza in chiave antropologica i soldatini di plastica Nardi. Lo studio evidenzia l’identificazione affettiva di una generazione di bambini al gioco prediletto degli anni ’60. I soldatini vengono altresì letti come oggetti estetici rivolgendosi a tutti gli appassionati di settore per apportare un indubbio “valore aggiunto” alle proprie collezioni.
    Il recentissimo libro è acquistabile direttamente dal sito http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=1096401
    Collegandosi all’indirizzo sarà possibile visionare sia un’anteprima sia l’indice tematico della pubblicazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...