Antike Duellum: il fronte occidentale

La guerra fredda al tempo di Roma: Antike Duellum

Dopo parecchio tempo ho avuto modo di fare una bella partita ad Antike Duellum di Mac Gerdts (clicca qui per l’unboxing). Il mio fiero avversario è stata Antonella, che forte della sua fede romanista ha deciso di prendere il controllo dell’allora giovane Repubblica Romana. A me non è rimasto altro da fare che vestire i panni di Annibale e prepararmi alla pugna!

Il set up iniziale di Antike Duellum

In questo gioco per due si può scegliere se affrontare le guerre puniche (come nel caso narrato) oppure le guerre persiane. Quale che sia la mappa di gioco, l’obiettivo è quello di reclamare per il proprio impero 9 personaggi tra le categorie dei politici (come Pericle), degli studiosi (come Zoroastro), dei navigatori, dei re e dei generali. A ogni personaggio conquistato, si sale nel percorso dei punti vittoria e la partita termina al raggiungimento della casella numero 9.

Ogni punto/personaggio conquistato è collegato al raggiungimento di un determinato obiettivo. Per esempio, chi acquista per primo una specifica tecnologia si assicura l’appoggio di uno studioso, mentre il primo che fonda 5 città si aggiudica un re e così via. Mano a mano che si sale sulla scala del punteggio, si ha la possibilità di acquisire fortilizi con i quali rafforzare le proprie città contro le aggressioni dell’avversario … non a caso si chiama Antike Duellum!

Antike Duellum: Roma vs Cartagine
Cartagine e Roma si fronteggiano per la supremazia sul Mediterraneo

Il meccanismo su cui si basa Antike Duellum è la classica rondella, marchio di fabbrica di Mac Gerdts già vista in Navegador, in Imperial Imperial 2020. Ogni giocatore deve trovare il giusto equilibrio tra lo sviluppo della propria civiltà (tramite l’acquisizione di nuove risorse, la fondazione di città, la costruzione di templi, ecc.) e il lato militare che spesso diventa l’ago della bilancia per decretare la vittoria o la sconfitta.

Antike Duellum: il fronte occidentale
Separate dai Pirenei, le armate romane e cartaginesi si guardano in cagnesco e ammassano legioni di soldati in vista dell’ineluttabile scontro militare

Antike Duellum è un gioco davvero godibile. Le regole da padroneggiare sono poche, ma la strategia da mettere in atto per arrivare alla vittoria non è per nulla scontata e ogni partita è diversa dalle altre. In alcuni frangenti sembra quasi una partita a scacchi … in un clima da Guerra Fredda.

Finché tutti utilizzano le azioni di recupero risorse e di espansione in territori neutrali, pare essere capitati in una partita a Concordia (il cui autore, guarda caso, è proprio Mac Gerdts). Ma appena uno utilizza le azioni di reclutamento truppe o di milizia per schierare sulla mappa le proprie legioni e flotte, ecco che inizia l’escalation militare!

Un Tirreno decisamente poco tranquillo quello di Antike Duellum
Il Tirreno diventa ben presto un luogo cruciale nello scacchiere per il controllo del Mediterraneo

Come si sarà forse intuito, sono un grande fan dei giochi di Gerdts. Antike Duellum è per me uno dei migliori giochi German per due che richiede una buona dose di predisposizione alla strategia e almeno un’oretta di tempo. Guerra fredda nei tempi antichi!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...