I conquistadores armati di balestra

I conquistadores in scala 1:72

I conquistadores spagnoli furono protagonisti, tra il XV e il XVII secolo, di una pagina nera per l’Umanità: il genocidio delle popolazioni precolombiane. Con il pretesto di proteggere gli evangelizzatori venuti dall’Europa (spesso essi stessi dei gran figli di bravissima donna), queste masnade di soldati, esploratori e avventurieri si macchiarono di atroci delitti nel tentativo di arricchirsi. Leggendaria fu la ricerca da parte di molte spedizioni di conquistadores del mitico Eldorado.

Ma questo blog non è certo il luogo adatto per una dotta disquisizione. Ho avuto per le mani una confezione di soldatini della Caesar Miniatures in scala 1:72, che rappresentano, appunto, i conquistatori spagnoli e ne ho voluto fare una pure sommaria recensione.

I conquistadores a cavallo
I cavalli sono presenti in due posizioni: al trotto e al galoppo

Nella scatola sono presenti 39 figurini. Sono presenti quattro cavalli e altrettanti cavalieri in due posizioni diverse. Tutti gli altri soldatini sono appiedati. A differenza di altre confezioni della stessa casa produttrice, i conquistadores non hanno parti mobili: spade, lance, moschetti, balestre e scudi fanno parte del soldatino.

Cavalieri corazzati della Caesar Miniatures
I conquistadores protetti da armatura completa sono armati di lancia e scudo

Se da un lato ci sono meno rischi di perdere dei pezzi (per chi non abbia voglia o intenzione di incollare le parti mobili), dall’altro questo viene pagato con un minor dinamismo dei figurini che appaiono un poco statici, anche nelle pose che dovrebbero ispirare una maggiore energia.

I conquistadores armati di balestra
I balestrieri sono raffigurati in due posizioni: in piedi e accosciati

Il livello di dettaglio di ciascuno soldatino è più che discreto, in linea con quanto già visto in altri prodotti della stessa casa produttrice e al top per quanto riguarda il panorama nella scala 1:72. A parer mio, i soldatini della Zvezda sono più dettagliati, ma il tipo di plastica utilizzata rende più fragili i figurini se vengono preservati all’interno delle confezioni originali.

Soldatini 1:72, i conquistadores
Una vista dall’alto della compagnia di conquistadores in marcia

Fondamentalmente i conquistadores spagnoli sono presenti in quattro tipologie diverse. Abbiamo:

1. i tiratori alla distanza, a loro volta suddivisi in balestrieri (in piedi e accosciati) e i fucilieri con tanto di bastone di sostegno posizionato mentre sono raffigurati nell’atto di sparare;

2. i fanti, tutti pesantemente armati con corazze in acciaio, scudi e spade. Non sono un esperto, ma pare che i soldatini siano equipaggiati con tre tipologie di spade differenti;

3. i cavalieri con elmo integrale e morione tutti armati di lancia e protetti da corazza e scudo;

4. fantaccini in marcia con lancia in spalla e raffigurati nell’atto di camminare.

Conquistadores armati in spada e scudo
Non avendo parti mobili, i soldatini 1:72 dei conquistadores sono certamente più resistenti, ma anche nelle poe più dinamiche sembrano un pochino “rigidi”

In effetti i soldatini 1:72 della Caesar Miniatures rendono bene i due vantaggi tecnologici che i conquistadores avevano nei confronti delle popolazioni mesoamericane che socnfissero: l’acciaio delle corazze e degli elmi da un lato e le micidiali armi da fuoco dall’altro.

Il fuciliere dei conquistadores
Il figurino con il moschetto ha pure il bastone d’appoggio per rendere più preciso il tiro, come i bucanieri
Soldatini scala 1:72, Caesar Miniatures: la confezione originale dei conquistadores
Soldatini scala 1:72, Caesar Miniatures: la confezione originale dei conquistadores
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...